Home / Archivio / Il teatro a Carsulae: sei spettacoli dal classico al giallo
giuli_1

Il teatro a Carsulae: sei spettacoli dal classico al giallo

Sei spettacoli al tramonto animeranno l’antico teatro romano immerso nel verde del parco archeologico di Carsulae in quest’ultimo scorcio di giugno e per l’intero mese di luglio. Il cartellone di Carsulae Teatro 2019 è stato curato dall’assessorato alla cultura del Comune di Terni, grazie a un contributo della Fondazione Carit e alla collaborazione con il Teatro Stabile dell’Umbria, il Polo Museale dell’Umbria e il gestore del Caos e dell’area archeologica.
Il programma, presentato stamattina in una conferenza stampa a Palazzo Spada dall’assessore alla cultura Andrea Giuli comprende sei spettacoli, tutti con inizio alle 20.45 dal 28 giugno al 26 luglio.
Lo spettacolo inaugurale sarà alle ore 20.45 di venerdì 28 giugno. Si comincerà con  “Moby Dick” di Herman Melville, con Alessandro Preziosi sul palco del teatro romano accompagnato dal live electronics di Paky Di Maio.
Gli altri cinque spettacoli in cartellone sono in programma in luglio e consentiranno al pubblico di apprezzare in scena  (venerdì 5 luglio) Luca Violini con “L’ultimo rito per Astarte, un delitto al tempio della Dea della Luna”, tratto da un romanzo di Agata Christie e definito dall’assessore Giuli come un giallo-thriller-fantasy, ambientato proprio in un’area archeologica.
Sarà poi la volta (venerdì 12 luglio) di un classico, “Troiane” di Seneca con Paolo Bonacelli, Edoardo Siravo e Alessandra Fallucchi.
Domenica 14 luglio andrà in scena una produzione locale di grande qualità “Amatores”, amori e risate nell’antica Roma, uno spettacolo di teatro, musica e danza diretto da Riccardo Leonelli.
Serata particolare poi quella di venerdì 19 luglio con “Dalla terra alle lune”, con Piergiorgio Odifreddi che condurrà il pubblico di Carsulae in un viaggio cosmico in compagnia di Plutarco, Keplero e Huygens.
L’ultimo spettacolo (venerdì 26 luglio) è un altro classico “Odisseo all’isola dei Feaci” con Giuseppe Cederna che porterà in scena i libri V-VIII dell’Odissea.

Per il Polo Museale era presente alla conferenza stampa Ilaria Batassa, direttrice incaricata dell’area archeologica di Carsulae che ha voluto ringraziare il Comune di Terni e l’assessorato alla cultura per il “grande sforzo che sta mettendo in campo per costruire insieme al Polo un sistema di valorizzazione e promozione del parco archeologico di Carsulae, per la partecipazione, l’ascolto e la pazienza dimostrate nei tavoli tecnici aperti”. L’assessore Giuli ha confermato che è stata sottoscritta la nuova convenzione per l’utilizzo del teatro romano, che ricalca quella precedente. “L’intero incasso della stagione teatrale 2019 andrà al Comune che potrà utilizzarla per altre iniziative culturali”. Giuli ha anche confermato che Comune e Polo Museale stanno positivamente lavorando al nuovo accordo di valorizzazione dell’area archeologica.

I biglietti per la stagione Carsulae Teatro sono in prevendita presso il botteghino centrale di CAOS in viale Campofregoso 116 dal martedì alla domenica dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. Costano 12 euro per l’intero, 10 per il ridotto (under 25 e over 65) e 5 euro per il ridotto (under 18)
Info: 3404188488 – 0744.334133 – www.comune.terni.it – www.carsulae.it
Foto: CdT ©
PrintFriendly and PDF