Home / Archivio / Foconi trionfa in Cina, Santarelli terzo a Parigi
Alessio Foconi esulta SHANGHAI2019

Foconi trionfa in Cina, Santarelli terzo a Parigi

Una domenica da incorniciare per la scherma umbra in Coppa del Mondo. Al Grand Prix FIE di fioretto, in Cina, trionfa il ternano Alessio Foconi, mentre l’Italia di spada maschile a Parigi inizia con un terzo posto la fase di qualificazione olimpica con la squadra in cui spicca anche il folignate Andrea Santarelli.

FIORETTO
La Cina sembra portar bene ad Alessio Foconi che dopo il titolo iridato conquistato a luglio a Wuxi, si aggiudica il Grand Prix FIE di Shanghai, siglando il secondo successo stagionale ed il sesto podio in otto gare di Coppa del Mondo. L’azzurro sale sul gradino più alto del podio grazie alla stoccata del 15-14 con cui in finale supera lo statunitense Nick Itkin, dando continuità al successo in semifinale contro il portacolori di Hong Kong Choi Chun Yin Ryan per 15-11. Il fiorettista dell’Aeronautica Militare, prodotto del Club Scherma Terni, aveva esordito superando il quotato britannico, James-Andrew Davis per 15-11, proseguendo poi coi successi, ancora per 15-11 sul francese Maxime Pauty e sull’altro transalpino Enzo Lefort col punteggio di 15-10. Ai quarti poi, il ternano ha piazzato la stoccata del 15-14 contro lo statunitense Gerek Meinhardt, staccando così il pass per il podio.

SPADA
Umbria felice anche per la squadra azzurra composta, con il folignate Andrea Santarelli, dal pisano Gabriele Cimini e dai siciliani Enrico Garozzo e Marco Fichera. Il team Italia sale sul terzo gradino, siglando così il terzo podio nelle cinque gare di Coppa del Mondo svoltesi in questa stagione. Sulle pedane di Parigi, dove si è svolto il prestigioso trofeo Monal, valido come ultima prova della regular season del circuito mondiale di Coppa del Mondo, i quattro spadisti azzurri si fermano in semifinale contro la Svizzera con il punteggio di 36-27.
La squadra italiana aveva esordito superando per 45-36 il Brasile. Agli ottavi è poi giunta la vittoria 43-31 contro l’Estonia, proseguendo poi con il successo ai quarti sulla Corea del Sud per 33-32. Nell’assalto valido per il terzo posto, contro la Spagna, Garozzo e compagni hanno fermato la rimonta della Spagna inchiodando il punteggio sul 39-37.

Foto: FIS ©

PrintFriendly and PDF

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>