Home / Archivio / ++FLASH++ Lotteria Italia, venduto a Terni uno dei primi cinque biglietti vincenti
TERNI_LIFE_ULTIMORA

++FLASH++ Lotteria Italia, venduto a Terni uno dei primi cinque biglietti vincenti

L’Agenzia delle dogane e dei Monopoli ha comunicato le serie e i numeri dei cinque biglietti estratti di Prima categoria, della Lotteria Italia, non ancora abbinati ai premi. Uno dei biglietti di prima categoria, che può valere anche 5 milioni, è stato venduto a Terni, precisamente sulla A1 a Fabro. I premi, però, da 5 milioni, 2,5 milioni, 1,5 milioni 1 milione e mezzo milione saranno abbinati con la trasmissione “Il Soliti Ignoti” su Rai Uno.

E 265607    Pompei (NA) – Via Roma 59
E 449246    Napoli – Piazza Principe Umberto
P 386971    Torino – Corso Traiano 158
G 154304    Sala Consilina (SA) – A03 SA-RC
F 075026    Fabro (TR) – A1 MI-NA

Tre biglietti di prima categoria su cinque della Lotteria finiscono in Campania: gli abbinamenti devono ancora essere definiti, ma l’attesa cresce a Napoli, Sala Consilina (Salerno, con il biglietto venduto nell’area di servizio della Salerno – Reggio Calabria) e Pompei (Napoli). I premi di prima categoria mancavano dalla Campania dall’edizione 2015, quando furono vinti 2 milioni a San Nicola La Strada (Caserta), mentre al 2011 risale la vincita più ricca, 5 milioni a Napoli. Un altro dei biglietti vincenti di prima categoria è stato venduto in un’area di servizio di Fabro (Terni), dove tre anni fa finì il quinto premio da 250mila euro. Il quinto è stato venduto a Torino, che si conferma super fortunata: l’anno scorso finirono in provincia del capoluogo piemontese il terzo premio da 1,5 milioni a Rosta, e il quarto da 1 milione a Pinerolo. Restano invece a secco di premi di prima categoria il Lazio e Roma, nonostante anche quest’anno siano in cima alle classifiche di vendita: un anno fa la Capitale si aggiudicò il quinto premio da mezzo milione, mentre due anni fa in Regione non finì neanche uno dei cinque premi più importanti. Lo spiega AgiPro.

Foto: TerniLife © 

PrintFriendly and PDF

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>