Home / Archivio / “2,5 miliardi in meno per le pensioni”: i sindacati scendono in piazza | FOTO
IMG-20181228-WA0025

“2,5 miliardi in meno per le pensioni”: i sindacati scendono in piazza | FOTO

Protesta questa mattina davanti alla Prefettura di Terni. La protesta dei sindacati è contro la Manovra finanziaria del governo. “Contro l’ennesima vessazione inflitta dalla manovra di bilancio che colpisce ancora una volta le pensioni. Nei prossimi 3 anni i pensionati italiani vedranno sottrarsi 2.5 miliardi di euro dalle proprie pensioni” avevano fatto sapere, nelle scorse, ore le principali sigle sindacali.

(dal Corriere dell’Umbria) In piazza a Perugia e Terni, come nel resto del paese, per difendere “la dignità di pensionate e pensionati”, usati come veri e propri “bancomat” da questo governo. È iniziata la mobilitazione di CgilCisl e Uil contro una manovra finanziaria considerata “iniqua e sbagliata” e in particolare contro quella che i sindacati dei pensionati, Spi, Fnp e Uilp, definiscono una vera e propria “vessazione” nei confronti delle persone anziane. Stamattina, 28 dicembre, in pieno periodo festivo, i pensionate e pensionati hanno manifestato sotto le prefetture dei due capoluoghi umbri per protestare contro la decisione del governo di tagliare la rivalutazione delle pensioni. La norma, contenuta nella legge di bilancio, prevede infatti la revisione del sistema di indicizzazione degli assegni, a partire da quelli da 1.500 euro lordi, riducendone così il potere d’acquisto. Una decisione che i sindacati definiscono “scellerata e insopportabile”.

Foto: Monica VITALI ©

PrintFriendly and PDF

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>