Home / Archivio / Entro il 2018 sarà recuperata la chiesa di Poscargano
chiesa3

Entro il 2018 sarà recuperata la chiesa di Poscargano

Entro il 2018 saranno conclusi i lavori di restauro e risanamento conservativo della chiesa di Santa Maria dei Cuori in località Poscargano. Un intervento da 100 mila euro, che prenderà il via ad inizio estate e in particolare riguarderà la ristrutturazione del tetto. L’obiettivo è quello di ridare piena funzionalità all’edificio sia per quanto attiene l’aspetto religioso che quello di fruizione turistica e culturale.
Il commissario straordinario Antonino Cufalo ha deliberato il completamento dell’iter amministrativo, consentendo così di accedere al finanziamento messo a disposizione dalla Regione dell’Umbria, nell’ambito Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020, azione 19.2.1.1. Recupero dei beni culturali minori al fine della loro conservazione e fruizione mediante l’emanazione di un bando promosso dal Gal Ternano.  Un percorso amministrativo che inizia a settembre del 2017 e che vede la sinergia tra il Comune e la parrocchia Immacolata Concezione, proprietaria della chiesa. Comune e Parrocchia hanno partecipato al bando nella forma del partenariato pubblico privato, dando vita, congiuntamente, ad un’associazione temporanea di scopo che vede il Comune di Terni come capofila. L’obiettivo del progetto è riqualificare il patrimonio storico, migliorare l’attrattività e l’accessibilità del territorio, in quanto la chiesa risalente al primo medioevo è posta a ridosso della via Francigena Terni-Stroncone-Greccio. Il restauro consentirà anche la fruizione a scopo didattico, permettendo visite guidate di studenti  in giorni prefissati della settimana ed in orari non interferenti con le attività ecclesiastiche.
La copertura della chiesa si trova oggi in avanzato stato di deterioramento soprattutto per quanto riguarda le strutture lignee, sia nelle capriate che nelle orditure primarie e secondarie con elementi fortemente inflessi e conseguente spostamento del manto con frequenti infiltrazioni di acqua piovana, amplificate dall’assenza di una soletta di ripartizione e di uno strato di guaina impermeabilizzante. La mancanza inoltre di una idonea ventilazione naturale interna, vista la tamponatura delle aperture esistenti, ne accentua la percentuale di umidità creando potenziali rischi di distacchi di intonaci interni oltre che cattive condizioni di salubrità degli ambienti.
Il progetto prevede il completo rifacimento della copertura con strutture portanti costituite da capriate e travi in legno massiccio, sovrastante pianellato in laterizio, caldana armata alleggerita, guaina impermeabilizzante e manto di copertura in embrici e coppi di recupero della stessa tipologia di quelli esistenti. E’ prevista altresì la riapertura dei finestroni laterali presenti sia nel prospetto Nord che nel prospetto Sud, andando ad aumentare considerevolmente anche l’apporto di luce naturale. Ulteriori interventi localizzati riguardano il rifacimento degli intonaci esterni deteriorati.
Gli uffici tecnici dell’Amministrazione Comunale si sono occupati della redazione degli elaborati necessari alla partecipazione al bando promosso dal Gruppo di azione locale, sulla base del progetto esecutivo donato dalla parrocchia Immacolata Concezione, di coordinare gli aspetti amministrativi e legali correnti, di coordinare i rapporti con la parrocchia per la costituzione dell’associazione temporanea di scopo e con il Gal Ternano. Si occuperanno, altresì, della procedura di appalto dei lavori secondo quando previsto dal, dell’alta sorveglianza sui lavori, del collaudo e della rendicontazione di tutte le spese sostenute.

Foto: Comune Terni ©

PrintFriendly and PDF