RIETILIFE TV
SABINA UNIVERSITAS
AUTOQUATTRO fino a sett.2017
AVIS fino a 30.04.18
GUIDAMI
Home / Archivio / Lugnano, una tombola da 6mila euro per la festa dell’Assunta
lugnano-in-teverina

Lugnano, una tombola da 6mila euro per la festa dell’Assunta

Una tombola con primo premio da 4mila e 500 euro e un montepremi complessivo di 6mila sarà giocata il giorno di Ferragosto nell’ambito della Festa dell’Assunta che si terrà a Lugnano in Teverina.

Oltre alla tombola, saranno premiate la cinquina, con mille euro e il tombolino con 500 euro. Sarà, questa, una delle tante iniziative per la festa che parte domani nel borgo antico e che dura fino al 19 agosto. La festa rievoca le antiche tradizioni narrate negli statuti comunali del 1508 e proprio da questi prende le mosse anche l’organizzazione strutturata come 500 anni fa.

Tutti i festeggiamenti sono infatti coordinati dal Signore della Festa, quest’anno Gianni Felici, al quale è assegnata la supervisione e la responsabilità del gruppo direttivo composto da rappresentanti delle associazioni locali. La festa cade anche all’interno delle iniziative dei Borghi più belli d’Italia il cui presidente nazionale, Fiorello Primi, domani in paese ed aprirà il programma musicale con il concerto della band Trasimeno Clearwater Revival di cui è anche componente.

Primi premierà anche il vincitore del Premio letterario Città di Lugnano Massimiliano Boni che con il romanzo “Il Museo delle penultime cose” oltre al Rosone d’Argento si è aggiudicato uno smartbox per un soggiorno in uno dei Borghi più Belli d’Italia.

Il 13 agosto Lugano tornerà indietro con l’evento “Gli anni” che povertà il paese indietro nel tempo dagli anni 20 agli anni 80. Organizzata dalla pro loco, l’iniziativa verterà su tra musica, ricostruzioni, costumi del tempo, una sfilata di auto d’epoca e uno spettacolo di danza anni 20-80. Il 14 agosto sarà il giorno delle rievocazioni storiche con l’offerta del cero all’altare di Santa Maria e il corteo storico al quale parteciperanno anche gli amministratori comunali e che si concluderà con la messa e la solenne processione. Il gruppo Le Mondine proporrà musiche tradizionali del passato.

I tradizionali botti e la musica della banda cittadina in giro per il borgo su un carro apriranno la mattina di Ferragosto, che si snoderà fra la santa messa e la celebrazione degli anniversari di Matrimonio. In chiusura il concerto della banda musicale in Piazza Santa Maria. Funzionerà anche la taverna del cacciatore che offrirà piatti della tradizione locale, mentre la notte bianca con i gruppi Gem Boy, Catia Live, Trio Guaglione e Dj Pipinari e la tombola completeranno il programma degli eventi chiusi, il 16 dalla banda della Teverina con un concerto diretto dal maestro Stefano Carsili.

Il Signore della Festa – Veniva eletto dal Consiglio degli Anteposti ed aveva un’importanza paragonabile a quella del Podestà. Aveva incarico dal Comune di spendere dei soldi della Comunità e aveva il diritto di formare una “società” o comitato dove si poteva iscrivere “un solo uomo per ogni focolare…” quindi una persona a famiglia.

Sia il Signore della festa che i partecipanti al comitato erano obbligati a questo ruolo sotto pena in denaro. I soldi stanziati dalla Comunità servivano come riportato nello statuto, “…per le cose da mangiare, per la cera, per i suonatori e per tutte le cose opportune al decoro della festa…”. Il Camerario e gli Anteposti del Comune erano altresì obbligati ad offrire un cero all’altare della Collegiata in onore della Beata Vergine nella vigilia della Festa, mentre il Podestà lo doveva offrire il giorno della Festa.

Foto: (archivio) Ternilife ©

 

PrintFriendly and PDF