VIDEO (dal mondo) – Ha appena ricevuto la gamba artificiale: il bambino afghano danza di gioia

La Croce Rossa Internazionale in Afghanistan ha pubblicato il video di Ahmad Rahman, uno dei tanti bambini che giocando hanno messo un piede su una mina, o sono stati colpiti da una pallottola o una bomba: classificati come “vittime collaterali” della guerra infinita. Ahmad ha cinque anni e i medici e fisioterapisti dell’ospedale di Alberto Cairo lo hanno rimesso in piedi. Il bambino era così felice che si è messo a ballare, facendo piroette e ridendo. Melgara Rahimi, una delle terapiste, ha filmato la scena con il suo cellulare, il video è diventato virale su Facebook e Twitter. Ahmad era stato ferito da una pallottola vagante quando aveva otto mesi: quella volta nel villaggio di Logar si sparavano i talebani e le forze governative afghane e il piccolo, in braccio alla sorellina, fu preso in mezzo. “Sono io quello che balla”, ha detto il piccolo guardando il video sul telefonino di un infermiere ed è corso via a dare la bella notizia alla mamma. “Voglio che studi e diventi medico o maestro”, ha detto la signora al “Washington Post”. Secondo i dati della croce Rossa più di 100.000 afghani hanno ricevuto arti artificiali nell’ospedale specializzato di Kabul negli ultimi trent’anni. Uno su dieci sono bambini. Nella lista d’attesa ci sono altri 60 mila pazienti registrati. Il dottor Alberto Cairo, che dirige il centro di Kabul dice che il suo lavoro è routine in Afghanistan e vedere gente con gambe e braccia artificiali è diventato “normale” nelle strade del Paese. “Ma quando vedi un bambino con una gamba artificiale che balla felice, naturalmente ti colpisce il cuore, sono lieto che il filmato circoli sul web e che tutti sappiano”. Fonte: corriere della sera – Croce Rossa Afghanistan

PrintFriendly and PDF