Home / Archivio / Narni, da sabato riaprono siti turistici città

Narni, da sabato riaprono siti turistici città

Con l’apertura agli spostamenti fra regioni il, Comune di Narni ha deciso la riapertura dei principali monumenti storico-culturali della città. Ad annunciarlo è l’assessore a turismo e cultura, Lorenzo Lucarelli, che ha definito, insieme ai gestori, i tempi e i nuovi orari di visita. “Riaccendiamo i motori – dichiara l’assessore – riaprendo i nostri affascinanti monumenti e siti storici, facendolo in piena sicurezza, secondo le regole dettate dall’emergenza covid”.

Sanato prossimo riaprono i battenti la Rocca Albornoz e i Sotterranea di San Domenico, una settimana dopo toccherà al Museo Eroli, “per il quale – spiega Lucarelli – abbiamo previsto una serie di interventi di sanificazione”. Definiti anche gli orari di visita: A giugno il venerdì pomeriggio (tranne il 5), sabato e domenica dalle 10 e 30 alle 13 e dalle 15 e 30 alle18. Da luglio a settembre invece, monumenti aperti dal giovedì al lunedì dalle 10 e 30 alle 13,00 e dalle 15 e 30 alle 18. A ottobre visite consentite venerdì, sabato e domenica dalle 10 e 30 alle 13 e dalle 15 e 30 alle 18.

Visite previste anche a novembre e dicembre il sabato e la domenica. “Insieme ai gestori abbiamo pensato anche a rendere gli orari flessibili a seconda delle esigenze dei turisti – spiega l’assessore alla cultura – pertanto i giorni di apertura potranno aumentare se ce ne sarà richiesta”. Per quanto riguarda i sotterranei visite al via da sabato e poi per tutti i prefestivi dalle 11 alle 12 e 30 e dalle 14 e 30 alle 17 e 30 con partenze a gruppi ogni trenta minuti. Domenica e festivi dalle 10 alle 12 e 30 e dalle 14 e 30 alle 17 e 30 sempre ogni mezz’ora. Dal 15 giugno al 15 settembre aperture anche dal lunedì al venerdì con 6 visite giornaliere alle con orari: 11 – 11.30 – 12.00 – 15.00 – 15.30 – 16.00.

Foto: TerniLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*