Home / Archivio / “Dans la brume”, al Caos un thriller catastrofico ambientato a Parigi

“Dans la brume”, al Caos un thriller catastrofico ambientato a Parigi

Quando il cinema francese incontra un pubblico amante dei film in lingua originale, nasce a Terni la rassegna cinematografica GemellarteOff.
Dopo la prima proiezione del film “Barbara”, giovedì 19 settembre alle 18 al Caos – Centro arti opificio Siri di Terni è la volta di “Dans la brume” (regia: Daniel Roby – durata 1h 29m), una favola grigio-nera ricca di elementi edificanti: l’amore profondo che ispira la coppia di protagonisti, la bambina malata chiusa in una bolla tecnologica che poi scopriremo indenne ai misteriosi fumi velenosi; la coppia di anziani che decide di morire avendo vissuto fino a quel momento nel conforto dell’amore reciproco. Una strana foschia mortale scende su Parigi. I sopravvissuti trovano rifugio nei piani superiori degli edifici e sui tetti della capitale. Senza informazioni, senza elettricità, senza acqua o cibo, una piccola famiglia cerca di sopravvivere a questo disastro.
Il festival internazionale Gemellarte, dopo il successo dell’edizione ‘zero’ di maggio – fra residenze artistiche, mostre, eventi diffusi nella città – torna a riproporre uno dei suoi appuntamenti più seguiti: la rassegna di film in lingua francese sottotitolati in italiano messi a disposizione dalla piattaforma dell’Institut francais – If Cinema.
I film verranno proiettati ogni giovedì, fino al 17 ottobre , nella sala dell’Orologio del Caos – Centro arti opificio Siri, alle ore 18. A ingresso gratuito.
Ancora una volta il cinema si propone come “intrattenimento”, ma anche come spunto di riflessione e di analisi del mondo in cui viviamo.
L’iniziativa è realizzata da Gn Media in collaborazione con l’Institut français Italia/Ambasciata di Francia in Italia, Indisciplinarte, il Caos – Centro arti opificio Siri e con il Fat – Art club, partner dell’evento, che arricchirà le serate di cinema proponendo un menù serale, dopo ogni proiezione, con uno sconto speciale sul prezzo finale per i possessori del biglietto della rassegna.
Foto: TerniLife ©
Print Friendly, PDF & Email