Home / Archivio / Amministrative Orvieto, la Lega appoggia il progetto civico della Tardani
Virginio Caparvi

Amministrative Orvieto, la Lega appoggia il progetto civico della Tardani

Nota congiunta del segretario regionale Lega Umbria, Virginio Caparvi e del commissario della Lega Terni, Barbara Saltamartini.
“Dopo settimane di serio e costruttivo confronto – scrivono – sia all’interno del partito che con tutte le realtà civiche e sociali della città, la Lega ha deciso di appoggiare con convinzione il progetto civico proposto da Roberta Tardani e di sostenerne la sua candidatura a sindaco di Orvieto. Scelta che scaturisce dalla condivisione dei principali punti programmatici che la Tardani vuole proporre alla città: sviluppo economico e demografico, sicurezza della città, rivitalizzazione del centro storico, massimo ascolto di tutte le frazioni e dei quartieri, valorizzazione del patrimonio immobiliare, difesa dell’identità nonchè tutte le azioni e misure necessarie per favorire l’attuazione di tale programma. Una decisione frutto di un percorso condiviso con i nostri militanti ed il territorio e che ci ha visto impegnati in un confronto sui contenuti programmatici proposti dai candidati che si sono resi disponibili anteponendo l’interesse degli orvietani a quello partitico. In tal senso Roberta Tardani è per noi il candidato migliore per far uscire la città dalla profonda crisi in cui versa e che ha in Germani e nel Pd i principali responsabili. Obiettivo della Lega è di far uscire Orvieto da quell’isolamento in cui la sinistra locale e regionale l’ha relegata rimettendo al centro dell’iniziativa politico-amministrativa l’interesse dei cittadini. Siamo
certi che chiunque si dichiari alternativo alla sinistra voglia contribuire ad aggregare intorno al progetto di Tardani Sindaco tutte le forze vive della città unitamente a tutte le realtà politiche. Da oggi la Lega, forte del grande valore aggiunto che darà con la sua lista e i suoi candidati, scende in campo al fianco di Roberta Tardani per vincere e offrire una alternativa seria alla sinistra”.

Foto: TerniLife ©

PrintFriendly and PDF