Home / Archivio / Terni applaude Nanni Moretti al Politeama
145137979-d8a00480-651d-4c80-ae91-67ca9f44e082

Terni applaude Nanni Moretti al Politeama

Applausi a largo Falchi dove una piccola folla si era radunata ad aspettarlo per il regista Nanni Moretti che domenica pomeriggio 23 dicembre è arrivato a Terni, al Cityplex Politeama, per presentare il suo ultimo film – documentario “Santiago Italia”. Nanni Moretti è giunto puntuale all’ingresso del Politeama poco dopo le 15. Folla fuori e folla dentro dato che i biglietti per la proiezione straordinaria erano esauriti. Il regista si è fermato a scambiare qualche battuta con il suo pubblico e ha rilasciato molti autografi. E’ poi entrato nel cinema dove ha introdotto la pellicola.

IL FILM – Il documentario racconta, attraverso le parole dei protagonisti e i materiali d’epoca, i mesi successivi al colpo di Stato dell’11 settembre 1973 che pose fine al governo democratico di Allende in Cile, concentrandosi in particolare sul ruolo dell’ambasciata italiana che diede rifugio a centinaia di oppositori del regime di Pinochet, consentendo loro di raggiungere l’Italia. Un film che parla soprattutto di noi, di quello che siamo stati e non siamo più, “Santiago, Italia”, il film con cui Moretti ci restituisce, non senza nostalgia, un’Italia solidale che si è smarrita nel tempo, incapace allora di voltarsi dall’altra parte, di fare finta di niente, ma al contrario pronta ad accogliere e integrare. L’unico Paese in Europa che si rifiutò di legittimare la dittatura di Pinochet: lo stesso che ospitò e aiutò a espatriare i molti cileni che riuscirono a superare il muro della nostra ambasciata. Una storia di violenza, ma allo stesso tempo di accoglienza.

Foto: TerniLife ©

PrintFriendly and PDF