Home / Archivio / Sindacati contro Latini: “Finte assunzioni in Comune, mobilitazione se non c’è cambio di rotta”
comuneSTE_3119

Sindacati contro Latini: “Finte assunzioni in Comune, mobilitazione se non c’è cambio di rotta”

(di Roberta Falasca) “La Rsu del Comune di Terni osserva che l’amministrazione comunale non ha ancora saputo elaborare una politica per il personale né effettuare interventi efficaci per il miglioramento dei servizi per i cittadini. A fronte di ciò si è invece costantemente cimentata in provvedimenti di nessuna effettiva utilità, assunti unilateralmente, con il solo effetto demagogico di sparare nel mucchio invece di fare interventi mirati ed efficaci”. Queste le parole della coordinatrice Rsu del Comune di Terni, Simonetta Banconi.

“Così, il Comune ha annunciato persino successi che non ci sono, come l’autorizzazione a 60 assunzioni, alimentando vane aspettative nei dipendenti e nei giovani in cerca di lavoro. Ha attuato prontamente il regolamento per gli incentivi all’avvocatura ma non dà invece corso a quelli per i tecnici e per il Corpo della Polizia Locale provocando così una evidente difformità di trattamento. Ha chiuso la porta in faccia alla stabilizzazione di lavoratori precari da ben 14 anni, ha ordinato la effettuazione di straordinario per decine di migliaia di euro che non ha invece pagato, sta inoltre contribuendo al deterioramento di importanti servizi e non applica neanche il contratto nazionale dando il via alla trattativa per l’integrativo aziendale. La Rsu chiede all’amministrazione una immediata inversione di marcia con la rimessa in discussione dei regolamenti approvati senza alcun confronto, il pagamento del dovuto ai lavoratori, la stabilizzazione dei precari, l’attuazione di corrette relazioni sindacali ed un atteggiamento meno arrogante ed inconcludente. La Rsu intanto ha deciso di convocare l’assemblea del personale che, qualora non ci sia l’immediata inversione di rotta richiesta, sarà chiamata alla proclamazione della mobilitazione”.

Foto: TerniLife ©

PrintFriendly and PDF

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>