Home / Archivio / Settanta musicisti in Concerto dai balconi, sabato nel quartiere di Sant’Agnese
Sant_Agnese

Settanta musicisti in Concerto dai balconi, sabato nel quartiere di Sant’Agnese

Seconda edizione per l’iniziativa di valorizzazione urbana in programma a Terni sabato 13 ottobre: lo storico quartiere operaio di Sant’Agnese trova nuova vita grazie alle esibizioni di 70 musicisti che suoneranno dai balconi e dalle finestre delle sue case, messi a disposizione dai suoi abitanti.

Come riannodare i fili dei rapporti di ‘buon vicinato’ e ritrovare il senso di comunità di un quartiere? A suon di musica, merende, laboratori formativi per grandi e bambini, prodotti artigianali locali ed installazioni artistiche.

È l’idea che sta al centro del Concerto dai balconi, iniziativa in programma sabato 13 ottobre in uno dei quartieri storici della Terni operaia: Sant’Agnese.

Per l’occasione, le vie e le piazze del piccolo borgo a pochi passi dal centro cittadino, nato ai fini dell’Ottocento per accogliere i lavoratori della vicina acciaieria e ora emblema del melting pot degli anni Duemila, saranno il teatro delle esibizioni di oltre 22 gruppi musicali, per un totale di oltre 70 musicisti attivi, che suoneranno direttamente dalle finestre e dai balconi messi a disposizione dai suoi abitanti.

In una grande festa popolare, nata sulla scia della prima edizione, che nel 2017 ha riempito con oltre tremila persone piazza del Mercato, altro storico luogo della città di Terni, riaprendo il dibattito sui progetti per la sua rigenerazione, dopo molti anni di abbandono.

Il progetto è realizzato con il sostegno di MiBac e di Siae, nell’ambito dell’iniziativa ‘Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura’.

LE DICHIARAZIONI

IL VICE SINDACO GIULI – Queste le parole con cui Andrea Giuli, vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Terni presenta l’iniziativa: “Il balcone, il terrazzo, la finestra. Non segnano la distanza fra l’alto e il basso, ma semmai l’ampiezza dello sguardo e il ponte lanciato dall’interno delle proprie case verso l’esterno, gli altri. Le radici non gelano, diceva qualcuno che scriveva di altri mondi, pensando al nostro. Il Concerto dai balconi, organizzato per il secondo anno dai ragazzi di Demetra e Arciragazzi, ci fa pensare a questo: alle radici e a una tradizione che si rinnova, dal dentro al fuori, in una festa comunitaria e identitaria che fa rivivere quartieri, stradine, botteghe, piazzette, case, tinelli.
Il Comune di Terni e l’assessorato alla Cultura hanno patrocinato e assecondato questa iniziativa che ci è sembrata degna di attenzione e che, non a caso, nella sua prima edizione ha suscitato tanto interesse”.
GLI ORGANIZZATORI – “Ogni luogo è accogliente quando è davvero abitato”: questa la filosofia che sta alla base del Concerto dai balconi fin dalla sua prima edizione, nel 2017 a piazza del Mercato, spiegano gli organizzatori. Un’iniziativa che non si limita ad essere lo spettacolo di una sera, ma che si pone come tappa di un lungo percorso, nato dal desiderio di portare persone e nuova vita ai quartieri della città, a cominciare da quelli meno conosciuti e a volte pensati come “pericolosi” anche se non sono davvero tali. Un percorso lungo diversi mesi che si è snodato attraverso una serie di laboratori destinati a grandi e bambini, la raccolta di interviste agli abitanti di Sant’Agnese, di immagini e testimonianze che amplieranno i confini del progetto anche dopo il Concerto del 13 ottobre. Il percorso, dicono ancora gli organizzatori “è servito per dare nuovo slancio agli abitanti del quartiere, condividendone competenze e storie, ed ha incontrato e valorizzato l’operato del comitato di quartiere che si è attivato per la cura degli spazi, ad esempio rimettendo a posto le aiuole. La nostra sfida è quella di utilizzare la creatività e l’arte come stimolo per un rinnovato senso comunitario e per una alleanza propositiva tra gli abitanti, affinché possano riconquistare fiducia nella propria capacità di essere parte attiva nei processi di cambiamento. Per creare un momento di socializzazione che si realizza attorno a un’esperienza comune”.

CONCERTI, LABORATORI, STREET FOOD E INSTALLAZIONI ARTISTICHE
Il clou del Concerto dai balconi saranno ovviamente le esibizioni dei 70 artisti che hanno dato la propria adesione a questa iniziativa, toccando un po’ tutti gli stili musicali. Dall’indie/alternative dei Japan Suicide al rock di The Eldar e al pop punk degli Amn3sia, dal rap ‘Made in Terni’ di Vinyasa a quello latino di B-cool El sinfonico, dal trap di AimaD allo swing di M&M Fabrizi Duo, passando per il folk di Vale in Partenza e i ritmi coinvolgenti della Concabbanda. Senza dimenticare il dj set di Ciccio Battazi, specialista della house music e le selecta di Daniel Dela Crew.
La manifestazione però prenderà il via già dal primo pomeriggio, alle 15, con l’apertura del Mercato sotto ai balconi, ricco di stand con creazioni artigianali e di design, prodotti di aziende agricole, abiti, accessori e oggetti da collezione. Non mancheranno le incursioni e le installazioni artistiche, lo street food, con alcune postazioni dislocate in alcune postazioni “strategiche” del quartiere, e le attività per grandi e bambini: dalle Ciclofollie a cura di Lab.biciclario, con giochi in piazza, Ciclofficina e riffa finale, al ‘Ci vuole un fiore’ di Valentina Taddei, laboratorio ludico-didattico di azioni green e di scoperta del quartiere, per poi passare al laboratorio di stamping per bambini a cura di Wawas e ai Tarocchi educativi dell’operatrice olistica Irene Fucile. Per concludere in bellezza con l’Umbria Slow Fashion, con tante creazioni di moda etica, organizzato da Monimbò Bottega del Mondo.
E per ritrovare davvero il senso di comunità, alle 17 è in programma la merenda di quartiere in via Mauri, offerta dal Panificio Pasticceria Vitaloni Ivano, Monimbò Bottega e con il contributo degli abitanti di Sant’Agnese.
IL PROGRAMMA DETTAGLIATO
Dalle ore 15 all’1
MERCATO SOTTO AI BALCONI
ArteFatto
Beluga Baskets
Bouye
I Ciottoli
Il Collicello – Az. agricola
Illustrastorie
Jes Ant Art
LABEL handcrafted lab
Laboratorio Menta
LaLaz.MaterialDesign
La Luna Scintillante
L’apificio
La Radice – Az. agricola
Le Chic d’Ari
Le Scatole di Chiara
Magie del fuoco
MiVà
Nodiversi
Progetto Arte in Carcere
San Martino – Az. agricola
Tre civette sul comò – Emporio Sociale
T-shart maglie d’artista
We Are Valnerina
Valentina Liberati -Fashion Jewelry
V.BagLab
Wawas
Monimbò Bottega del Mondo con il progetto Umbria Slow Fashion: Altromercato, Back From Rubbish, Bananamama, Dada.Lù Sartoria Creativa, Divagando, Finny’s Design, Gomitoli di Luna, I Sew so I don’t kill people, Kekkia in testa, Radici di lana.

STREET FOOD (Via Costa, Via Mauri, Via Bezzecca)
Bla Bla Bla
Fuoriposto Truck
LABORATORI e ATTIVITÀ (Borgo Costa)
>> A partire dalle 15 Borgo Costa
Ciclofollie a cura di Lab.biciclario
Giochi da piazza per tutti con materiali di recupero,
Ciclofficina, impariamo insieme ad aggiustare la bicicletta
Riffa con in premio ciclogioiellini, una bici bimbi e una bici adulti
>> Ore 16:00 – Borgo Costa
A Sant’Agnese CI VUOLE UN FIORE? a cura di Valentina Taddei
Laboratorico ludico-didattico di azioni green e di scoperta del quartiere, dedicato non solo ai più piccini ma alle persone di tutte le età.
Unico requisito sentirsi un po Sherlock Holmes ed un po’ Peter-Pan.
< le cose di ogni giorno raccontano segreti a chi le sa guardare e ascoltare >
>> Ore 17:30 – Borgo Costa
Laboratorio di Stamping per bambini a cura di Wawas
Impareremo diverse tecniche per creare un timbro personalizzato.
Porta qualcosa di bianco!!
>> A partire dalle 19 – Via Costa
I Tarocchi educativi – su prenotazione – a cura di Irene Fucile, Operatrice olistica professional Siaf
Un percorso iniziatico verso la comprensione di sé.

>> Ore 20.30 – Via Bezzecca
Monimbò Bottega del Mondo presenta Umbria Slow Fashion
Con la partecipazione di Barbara, Annamaria, Desire’, Alessia, Stefania e Jessica.
Designer: Back From Rubbish, I Sew so I don’t kill people, Kekkia in testa, Gomitoli di Luna, Radici di lana, Dada.Lù Sartoria Creativa, Finny’s Design, Altromercato, Bananamama, Divagando.
>> Ore 17 – MERENDA DI QUARTIERE Via Mauri
Offerta dal Panificio Pasticceria Vitaloni Ivano, Monimbò Bottega e con il contributo degli abitanti del quartiere.

INCURSIONI e INSTALLAZIONI ARTISTICHE ovunque, quando meno te l’aspetti

Claudio Beorchia
Davide Bertola
Fabritia D’Intino
Lucia di Pietro
Rossana Bossini
Cantiere Danza
Openspace Dance Studio asd
PyròVaghi
Swing Cats Terni
Racconti dal quartiere
CONCERTI DAI BALCONI – Dalle 21
AimaD
Amn3sia
B-cool El Sinfonico
Calimani
Capabrò
Ciccio Battazzi
Concabbanda
Daniel de la Crew
Dorothea
FunkaBBestia
Japan Suicide
Los3saltos
Miptera
M&M Fabrizi
N3mora
PanPot Lab presenta Andrea e Mattia e i figli del Cobra
Specchi Verdi
The Eldar
Tyrone
TV Lumière
Valeria Crescenzi
Vale in partenza
Vinyasa
Per informazioni
www.concertodaibalconi.it

 

Foto: Concerto dai Balconi ©

programma email

PrintFriendly and PDF

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>