Home / Archivio / Sciopero all’Ilserv: “Ancora troppa incertezza sul futuro”
ilserv

Sciopero all’Ilserv: “Ancora troppa incertezza sul futuro”

Si sono riunite ieri le Rsu di IlServ per analizzare lo stato attuale in cui versano i lavoratori della Harsco-IlServ, dopo che nel mese di agosto è stata annunciata l’assegnazione dell’appalto del recupero scorie alla società finlandese Tapojarvi-Oy, unica concorrente rimasta in gara con la stessa Harsco.

Nelle settimane successive all’annuncio, l’amministratore delegato di Ast ha ufficialmente dichiarato che la firma di tale accordo era prevista entro il mese di settembre e che immediatamente dopo, sarebbe arrivata una convocazione alla società IlServ per discutere e prorogare gli appalti in scadenza tra le due società.

“Ad oggi – scrivono in una nota le Rsu – ci risulta che niente di quanto ufficializzato sia stato rispettato, generando forti preoccupazioni e tensioni tra tutti i lavoratori della IlServ.

Fermo restando l’ aggiudicazione dell’appalto scorie, rispetto al quale sarebbe opportuno conoscere i dettagli e le motivazioni che hanno portato a tale scelta, riteniamo doveroso e indispensabile che, chi da anni lavora con la IlServ ed ha contribuito in maniera attiva a raggiungere risultati positivi, pagando anche di tasca proprio il mantenimento degli organici attuali, merita più rispetto e chiarezza sul proprio futuro. 
Preoccupazioni queste che stanno aumentando di ora in ora visto che il primo appalto in scadenza e quindi messo in discussione sarà a gennaio 2019″.

“Per quanto sopra detto, – continua la nota – ribadendo la totale incertezza rispetto al futuro degli appalti in essere e dei lavoratori interessati, le Rsu di IlServ, se non avranno chiarimenti in merito, dando seguito a quanto condiviso con i lavoratori nelle assemblee che si sono svolte nei giorni scorsi, proclamano fin da subito uno sciopero dei lavoratori di Ilserv per il giorno mercoledì 17 ottobre con modalità che verranno successivamente comunicate”.

Foto: (archivio) TerniLife ©

PrintFriendly and PDF

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>