Home / Archivio / I sindaci di Terni e Perugia insieme per un volo: “Le nostre infrastrutture vere eccellenze”
airterni2

I sindaci di Terni e Perugia insieme per un volo: “Le nostre infrastrutture vere eccellenze”

 I sindaci di Terni e Perugia insieme in volo per dimostrare che l’Umbria ha infrastrutture di primo piano e che le due città più rilevanti della regione sono vicineSabato mattina il sindaco di Terni Leonardo Latini, alle 10,15, decollerà dall’aviosuperficie di Terni per raggiungere Perugia e farà ritorno all’aviosuperficie, alle 11,30, insieme al sindaco di Perugia Andrea Romizi.

“Un volo – dice il sindaco Leonardo Latini – per evidenziare l’importanza dell’aviosuperficie di Terni, una struttura di primo ordine, e per creare una sinergia con altre realtà dell’Umbria per convergere laddove ci sono le eccellenze. L’aviosuperficie di Terni è uno spazio poco conosciuto nella nostra città ma che invece è percepito nei territori limitrofi e nel Paese come una bellissima e funzionale realtà. Iniziative come quella a cui daremo vita sabato sono uno dei modi per far sì che questa struttura di volo e questa città vengano conosciute in tutta l’Italia Centrale e non solo”.
L’annuncio di questo volo dal forte significato simbolico è stato dato nel corso della presentazione del raduno annuale di Piloti di Classe dedicato agli appassionati di aeronautica, organizzato da Aero Club Terni in collaborazione con Vfr Aviation. Due giorni dedicati interamente al volo con dimostrazioni, esposizioni di velivoli, dibattiti e incontri con esperti del settore per un evento che vedrà la partecipazione di circa 200 apparecchi provenienti da ogni parte d’Italia.
La manifestazione inizierà sabato 15 settembre con la cerimonia di apertura nella sede dell’Aero club presieduto da Gianfranco Giacomin, alla presenza dell’assessore allo Sport Elena Proietti e dell’assessore al Commercio Stefano Fatale.

Nel pomeriggio, in programma dalle 14.30, un seminario sulla Sicurezza Volo, promosso dall’Aero Club d’Italia e dall’Aeronautica Militare, per parlare delle emergenze direttamente con chi le ha vissute e della gestione degli errori. In serata una cena con la consegna degli Oscar di Vfr Aviation ai piloti che si sono particolarmente distinti in attività di volo.
L’evento proseguirà domenica 16 settembre con un appuntamento durante il quale con Roberto Bisa, il trasvolatore dai tanti record presenterà la sua nuova sfida in solitario, con velivolo ultraleggero verso l’Africa. Nelle due giornate alcune tra le più note aziende del settore presenteranno i propri modelli
“Mi auguro, e per questo stiamo lavorando – ha proseguito il sindaco Leonardo Latini – che Terni diventi un polo di attrazione per chi vuole svolgere sport out door, da volo all’arrampicata, in un territorio come il nostro che si presta in maniera particolare per questo tipo di attività. Le infrastrutture presenti, la morfologia, la posizione baricentrica, la capacità organizzativa delle associazioni che vi operano, indicano Terni come un luogo ideale per raccogliere migliaia di sportivi provenienti da tutta la Pensiola. Questo già avviene in tante occasioni ma noi vogliamo incrementarle nella qualità e nella quantità”.
“Uno spettacolo per tutti – dichiara l’assessore allo sport Elena Proietti – un momento di festa che aggrega e avvicina all’affascinante mondo del volo. Questo evento, infatti, ha una valenza che non si limita ai soli addetti ai lavori, ai tecnici del settore, ma si allarga, grazie a un programma ricco e variegato, fino a includere agli appassionati e coloro che nutrono curiosità e interesse verso un ambito che offre molto da scoprire. Air Terni ha il valore aggiunto di connotarsi anche come fattore di promozione del territorio, una potenzialità che dobbiamo puntare a sviluppare”.

Foto: www.comune.terni.it 

 

PrintFriendly and PDF

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>