Si spacciano per i volontari de I Pagliacci e chiedono soldi davanti al supermercato

Una truffa ai danni dell’associazione I Pagliacci di Terni. “Non pronunciare il nome dei Pagliacci invano”. Queste le parole del presidente, consiglio e direttivo dell’associazione in merito a quanto accaduto giovedì pomeriggio davanti un ipermercato in zona Maratta.

Due uomini avrebbero chiesto denaro dicendo di essere della’associazione I Pagliacci, fermavano la gente che entrava e usciva dal supermercato per aderire alla fantomatica raccolta fondi.

La nostra associazione – spiegano dal direttivo – non raccoglie fondi fuori i negozi e non va in giro oppure porta a porta a chiedere offerte. Tutte le nostre iniziative per sostenere l’ospedale vengono concordate con l’azienda ospedaliera, le nostre donazioni e le attività di volontariato sono rivolte all’azienda ospedaliera, al centro di neuropsichiatria infantile e al centro Baobab, presso la residenza protetta di Collerolletta, poi da poco sono iniziate le attività nella Casa dei Pagliacci. 

Tutte le attività negli istituti scolastici sono concordate e autorizzate dai dirigenti di riferimento. Esse sono gratuite e ogni nostra iniziativa viene pubblicizzata in largo anticipo. Chiediamo pertanto – continua la nota dell’associazione – di fare attenzione quando viene chiesto del denaro da parte di associazioni”. 

Foto: TerniLife ©

 

Print Friendly, PDF & Email