Home / Archivio / Ranucci: “Sì, la Ternana è pronta per il ripesccaggio”
ranucci_ternanaPRS_8793

Ranucci: “Sì, la Ternana è pronta per il ripesccaggio”

(da TuttoC) Ampia ed interessante intervista quella rilasciata dal presidente della TernanaStefano Ranucci (in foto) al Corriere dell’Umbria. Queste le sue parole: “Ripescaggio? Vogliamo tenere un profilo basso sulla vicenda, abbiamo massima fiducia nella capacità e professionalità della federazione e ci rimettiamo al loro giudizio. Non è bello gioire per le disgrazie altrui e speriamo che le società in difficoltà risolvano i loro problemi. Noi però ci siamo e siamo pronti a presentare la domanda di ripescaggio. Nel frattempo mi auguro di avere qualche indicazione che potrebbe agevolarci in un mercato non facile. Tremolada?

La vicenda plusvalenza si o no è errata, perchè non è questo quello che interessava a noi. Abbiamo chiesto al mister una valutazione, De Canio non era molto convinto. Meramente una valutazione tecnico-tattica. Ora servono poche parole e più fatti. Il patron aveva promesso di togliere il nome Unicusano e l’ha fatto. Gli stranieri se fanno la differenza come Lopez li prendiamo. Abbiamo commesso molti errori e abbiamo capito. Siamo pronti a correggere con un paio di operazioni importanti.

Terni è una grande piazza, lo merita. Stadio? Ci stiamo adoperando per adeguarci alla nuova normativa dei seggiolini. C’è tempo fino a febbraio 2019 ma noi già siamo attivi. Da martedì inizierà l’opera di montaggio di 5.500 seggiolini al Liberati. Potevamo aspettare, abbiamo invece deciso di intervenire subito. Poi passeremo ad altre azioni di consolidamento. Capisco che chi passa davanti allo stadio lo vede sempre uguale, ma vi assicuro che siamo intervenuti su molti fronti. Dal punto di vista della sicurezza sono stati rifatti i gradoni che non è certo una cosa secondaria. Possono sembrare azioni poco appariscenti che possono sfuggire ai più, ma sono necessarie per l’incolumità delle persone. Ma abbiamo fatto anche altro.

Una volta ultimate tutte le operazioni per la messa in sicurezza ci occuperemo anche della cosmesi del Liberati. Montalto? Noi speriamo di fare la B anche per aver maggiore attrazione su di lui. E’ chiaro che però se arriveranno al giocatore offerte migliori non possiamo inibirgli la carriera. Carretta? E’ sotto contratto e al momento non ci sono offerte. In ogni caso decide l’allenatore”.

Foto: RietiLife ©

PrintFriendly and PDF