Home / Archivio / Terni festeggia i 204 anni di storia dei carabinieri | LE FOTO
IMG-20180605-WA0109

Terni festeggia i 204 anni di storia dei carabinieri | LE FOTO

Festeggiato oggi anche a Terni il 204esimo anniversario della fondazione dell’Arma dei carabinieri. Un momento nel quale si fa un bilancio dell’attività svolta nel corso dell’ultimo anno. Nel capoluogo umbro l’operatività dell’Arma ha consentito di denunciare 106 persone, denunciarne a piede libero 1112 per un totale di 20mila servizi.

Tra gli interventi effettuati con brillanti risultati: il contrasto allo spaccio di stupefacente cche ha visto negli ultimi due mesi il sequestro di oltre 30 kg di droga; la diminuzione dei furti anche grazie a una serie di incontri che l’Arma ha organizzato con la popolazione.

Presenti all’appuntamento, oltre al comandante provinciale di Terni, David Rossi, il procuratore capo della Repubblica Alberto Liguori e i collaboratori Marco Stramaglia e Camilla Coraggio; la presidente del tribunale di Terni Rosanna Iannello; il giudice Bona Galvagno; il comandante della Guardia di finanza Massimiliano Giua, dei vigili del fuoco Gianfrancesco Monopoli, il quastore Antonino Messineo, il commissario Antonino Cufalo, il prefetto Paolo De Biagi, il vescovo padre Giuseppe Piemontese, il sottosegretario all’Interno Giampiero Bocci, il consigliere regionale Eros Brega e numerosi sindaci della provincia.

Come di consueto le celebrazioni hanno visto anche la premiazione dei militari che si sono distinti in particolari operazioni di servizio.

Encomio semplice al tenente, ora capitano e comandante Compagnia di Orvieto, Giuseppe Viviano per una complessa indagine riguardante un’associazione sovversiva responsabile di numerose azioni intimidatorie contro sedi istituzionali. Encomio semplice al brigadiere Tommaso Panetti e all’appuntato scelto qualifica speciale Maurizio Pezzot della stazione carabinieri di Narni per aver scongiurato un suicidio.

Lettera di apprezzamento ai luogotenenti Piero Pacetti, Riccardo Chiaretti, Leonardo Ferrante, al maresciallo capo Fulvio Adriani, al maresciallo capo Edoardo Martelli, al maresciallo capo Elena Doriano, al brigadiere capo Luca Filipponi, al brigadiere capo Salvatore Caprarelli, al brigadiere Francesco Cercola per l’apporto investigativo nell’arresto di un omicida.

Lettera di apprezzamento per l’appuntato scelto Andrea Cazzola ed al carabiniere Ugo Ascione per i risultati conseguiti nella lotta allo spaccio di stupefacenti in qualità di carabinieri di quartiere.

Foto: Monica Vitali

 

 

 

PrintFriendly and PDF

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>