Home / Archivio / Che vergogna! Una montagna di vestiti gettati davanti alla discarica di San Martino | FOTO
WhatsApp Image 2018-03-12 at 15.23.11

Che vergogna! Una montagna di vestiti gettati davanti alla discarica di San Martino | FOTO

(di Roberta Falasca) Fuori del centro di raccolta Asm di San Martino a Terni è “buona” pratica gettare rifiuti a terra. La notte, nonostante le telecamere, c’è chi scarica montagne di rifiuti, di qualsiasi genere, senza neanche preoccuparsi di mettere in un sacco la roba. Ogni mattina, gli operatori dell’Asm sono costretti a differenziare quello che possono e conferire negli appositi contenitori questi rifiuti.

La vergogna di cui si macchia Terni è che ad essere abbandonati sono anche indumenti, montagne di vestiti che se differenziati per bene, negli appositi contenitori bianchi sparsi per la città, potrebbero essere riutilizzati da tutti coloro che ne hanno bisogno, in maniera regolare e dignitosa. Invece, questi vestiti, sporchi e mal ridotti diventano “interessanti” per i disperati che conoscendo la “buona” pratica tutta ternana, si recano al centro di raccolta di notte per rovistare tra i rifiuti e poi raccattare ciò che serve. Non funziona così. Non dovrebbe funzionare così. Nei nuovi contenitori  per indumenti usati o rifiuti tessili a recupero è possibile inserire vestiario pulito, accessori come scarpe, cinture, borse, coperte, lenzuoli puliti/ non impregnati, indumenti vari puliti, non impregnati. Non deve essere conferito vestiti, coperte e quant’altro impregnato di vernici, olio e comunque materiale tessile troppo sporco o marcito (essi vanno conferiti nell’indifferenziato).

Cuscini e imbottiture di mobilio (vanno negli ingombranti), ritagli di stoffe o imbottiture (vanno nell’indifferenziato), oggettistica di qualunque natura, come tazzine, soprammobili, giocattoli, phon e quanto altro (questi ultimi rifiuti vanno conferiti o come: ingombranti, o come Raee o come indifferenziato). Presso i centri di raccolta, come quello di san Martino, il conferimento deve avvenire senza sacchi di contenimento (sacchi di plastica o carta) per la verifica del vestiario o eventuale rifiuto tessile, che sarà a cura degli addetti . Questo non vuol dire che gli indumenti debbano essere lasciati fuori del cancello della discarica di san Martino, di notte, illegittimamente.

Foto: TerniLife ©

PrintFriendly and PDF