RIETILIFE TV
SABINA UNIVERSITAS
AUTOQUATTRO fino a sett.2017
AVIS fino a 30.04.18
4 STAGIONI
Home / Archivio / Trofeo Itas, a Terni il campionato nazionale di scherma
1_7_0

Trofeo Itas, a Terni il campionato nazionale di scherma

La 2° Prova nazionale cadetti Trofeo Itas maschile e femminile torna a Terni con tutte le armi della scherma coinvolte: dal 12 al 14 gennaio, nel consueto scenario del Palatennistavolo Aldo De Santis, i talenti della sciabola, del fioretto e della spada si daranno battaglia sulle 29 pedane allestite per il grande appuntamento giovanile.

La competizione, riservata agli under 17, organizzata in collaborazione con il Circolo della Scherma di Terni, il patrocinio del Comune di Terni e il contributo della Fondazione Carit, è anche e soprattutto la testimonianza di un protocollo d’intesa sottoscritto dall’Amministrazione comunale e la Federazione italiana scherma di cui è stato promotore il Circolo ternano.

“Crediamo molto nella realtà di Terni – spiega il vicepresidente Fis, Paolo Azzi – anche quest’anno, infatti, abbiamo voluto affidare alla città questa prova cadetti, sulla quale puntiamo molto poichè comprende tutti quei giovani che saranno gli schermidori del domani. Terni, quindi, è uno dei poli di riferimento per la Federazione”.

“Gli schermidori previsti – dichiara il presidente del Circolo della scherma Terni, Alberto Tiberi – sono circa 1500 – per ora le iscrizioni hanno superato quota 1300 – con un indotto complessivo – familiari e staff al seguito – di 8-10 mila persone. Siamo convinti che nel weekend la città sarà il polo gravitazionale italiano di questo sport. Voglio poi sottolineare il ruolo fondamentale del Comune e della fondazione Carit: quest’ultima, da quando sono presidente, ci è sempre stata vicino. Senza il loro aiuto economico non saremmo dove siamo adesso”.

“L’evento della scherma – afferma l’assessore allo Sport Emilio Giacchetti – contribuisce considerevolmente ad accrescere il prestigio di Terni come città dello sport. Un evento consolidato che deve crescere, così come l’attività della scherma su cui crediamo e puntiamo. Rivolgo un doveroso e sentito ringraziamento alla Federazione Italiana Scherma per aver considerato la nostra città, ancora una volta, un punto di riferimento per l’organizzazione, riconoscendole un ruolo e delle caratteristiche particolarmente attrattive, relative alla sua collocazione geografica, ma anche all’infrastrutturazione e alla capacità di gestione dei grandi eventi sportivi”.
Una prova nazionale dai grandi numeri che prenderà il via  venerdì 12 con le gare del fioretto (alle 9 si inizia con la sfida femminile, quindi alle 11 spazio ai maschi); si proseguirà sabato con la spada femminile (ore 9) e la sciabola maschile (dalle 13.30), infine domenica la conclusione la spada maschile (dalle 9) e la sciabola femminile (13.30).

Foto: www.comune.terni.it ©

 

PrintFriendly and PDF

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>